Immagino che molti di voi oramai conoscano la differenza tra un estrattore di succo e una centrifuga, mi domando però quanti abbiano sentito parlare del Gold Disk e delle frequenze che è capace di trasmettere agli succhi freschi prodotti con questo strumento unico nel suo genere.

Estrattore di succo vivo 

Sono rimasto bocca aperta quando ho sentito parlare per la prima volta del LifeEnergy Pro, il primo estrattore al mondo ad applicare la fisica quantistica in questo campo. Giuseppe, il titolare di Siqur Salute, che produce in Italia la linea Estraggo Pro, mi dice al telefono: «Winki, ti devo raccontare di un’innovazione che applicheremo per i nostri estrattori. Abbiamo pensato di applicare un Gold Disk su ogni macchina che sfrutta le leggi della fisica quantistica» «Hai presente l’onda toroide?»

«Certo rispondo io, è il campo elettromagnetico che parte dal chakra del cuore e ci avvolge completamente».

A questo punto lui era sorpreso di poter parlare con semplicità di argomenti apparentemente per pochi. In realtà sono anni che studio queste cose e infatti abbiamo parlato poi della proprietà dei liquidi di trasmettere le informazioni, e da qui l’intuizione di applicare un dispositivo che riproducesse la stessa frequenza armonizzata del cuore da trasmettere agli estratti che di conseguenza informa il nostro corpo attraverso i liquidi.

Così è disponibile da poco più di un anno un estrattore davvero eccezionale con l’aggiunta di questa placca dorata energetica.

Con queste caratteristiche sono aumentate anche la qualità e valore energetico dei succhi: la qualità di un estratto è direttamente proporzionale al valore della sua attività enzimatica. L’estratto LifeEnergy Pro, testato da eminenti studiosi, si è rivelato quello con il più alto valore di attività enzimatica di ogni altro. Questo grazie alla trasmissione di quella famosa energia vitale espressa dal Gold Disk appunto.

 

Cos’è l’Energia Vitale?
Forse è tra le meno conosciute, eppure ci appartiene dalla nascita alla morte. È la nostra energia! Ogni forma di vita, noi compresi, è energia che vibra a ritmi diversi. Non è possibile vedere né toccare tale energia ma, come l’aria che si respira, è indispensabile per la vita. Con una certa sensibilità e pratica è anche possibile percepirla.

Le immagini o forme sono uno dei modi con cui l’energia si manifesta. La vibrazione è generativa di forma, può organizzare la materia, la struttura, allineando atomi o molecole in configurazioni diverse. Ad ogni frequenza corrisponde una figura geometrica, una forma misurabile. Ogni forma ha una sua frequenza d’onda, ognuna è un’informazione.

Il disagio, la malattia, la disfunzione, lo squilibrio potrebbero essere strutture asimmetriche dell’energia rispetto ai movimenti naturali, rispetto alle forme geometriche primarie che sono funzionali alla vita come la conosciamo o la vorremmo.

Il disegno, cioè la forma entro cui la materia si organizza, dovrebbe essere riportato alla sua progettualità primaria da strutture armoniche vibrazionali dello stesso tipo ristabilendo l’armonia.

Quindi entra in gioco la Geometria Sacra e le varie forme che corrispondono ad aspetti ben precisi della Coscienza Universale: il Fiore della Vita, l’Albero della Vita, la Merkaba, il Cubo di Metatron, lo Yantra e il Toroide di cui riporto l’immagine sotto sono simboli energetici antichi come il mondo e molto affascinanti da studiare e interiorizzare.

 

 

 

 

 

 

 

Allo stesso modo dello scienziato giapponese, Masaru Emoto, lo studio col microscopio elettronico della cristallizzazione di una goccia di succo presa in situazioni diverse, esprime forme e informazioni diverse.

Quando il succo è puro, perfetto, si presenta come un mandala impeccabile. Quando ingeriamo questo succo, il disegno e quindi la struttura vibrazionale, si trasferisce nelle nostre cellule come informazione positiva o negativa.

 

Immaginate quindi  la mia sorpresa di vedere abbinati aspetti così importanti del mio lavoro, della mia ricerca e della passione che nutro.

Così ho iniziato a utilizzare gli estrattori con un nuovo approccio e una sensazione davvero leggera.

Per assurdo potremmo anche solo farci passare dell’acqua per ottenere la stessa informazione, però sapere che un succo vivo che ha di per sé delle caratteristiche e ci aggiungiamo una certa vibrazione mi crea davvero un’immensa gioia.

 

 

 

 

 

 

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche del LifeEnergy Pro sono simili a quelle dell’Estraggo Pro di cui ho già scritto in passato e consigliato agli amici negli ultimi anni.

Posso assicurarvi che sono tra le migliori sul mercato.

 

Perché ho scelto loro? Intanto perché è un prodotto italiano; sono seri ed efficienti, super professionali e hanno una gamma di prodotti unici che vorrei tutti per la casa. Un po’ alla volta scriverò altri articoli in merito.

Invece tra le altre caratteristiche fondamentali a mio avviso ci sono quelle riportate sotto, potete comunque trovare la scheda tecnica cliccando sulla foto sotto con tutte le altre importanti informazioni su questo estrattore davvero fenomenale.

 

BPA Free

Tutte le plastiche di EstraggoPRO a contatto con il succo vivo sono BPA free, cioè esenti da sostanze tossiche che a lungo andare possono favorire carcinomi mammari e prostatici, modifiche biochimiche nel cervello, problemi riproduttivi, obesità e disturbi neurologici.

 

Maggiore potenza e forza di estrazione

Motore più efficiente, 240Watt di potenza per una spremitura più efficace, 60 giri al minuto! La bassa velocità di rotazione permette un’estrazione a freddo del succo, che mantiene inalterate le sue caratteristiche nutrizionali risultando ricco di vitamine ed enzimi vitali con alto contenuto di ORAC.

Estraggo Pro riesce infatti ad estrarre da frutta e verdura di ogni tipo oltre il doppio del succo rispetto ad una centrifuga tradizionale e a conservare all’interno dello stesso circa il quadruplo dei nutrienti.

 

Io me ne sono innamorato e credo anche voi provandolo. Tant’è vero che consiglio sempre questo tipo di estrattore durante i seminari e i ritiri/corsi di detox.

L’estrattore Life Energy Pro è il top di gamma della casa che consiglio vivamente a chi voglia acquistare un strumento del genere per la vita.

Della stessa casa c’è anche il modello Estraggo Pro che costa leggermente di meno e il l’Estraggo Light che pur constando ancora meno conserva una buona parte delle caratteristiche tecniche. Ovviamente la differenza di prezzo ha più che senso e la trovate sulle varie pagine, e se avete dei dubbi non esitate a contattarmi scrivermi un messaggio.

 

 

Un caro saluto e tanta luce

Winki

 

#sognaviviviaggia

 

Per informazioni scrivetemi una mail a info@winki.it
oppure visitate il sito Siqur Salute
Cliccando Qui