No Destination

Australia - Indonesia - Nuova Zelanda

e-book

scarica l’ebook da AMAZON

In No Destination come negli altri miei racconti precedenti il viaggio diventa un dojo, un tatami, dove ho potuto praticare la ricerca della tranquillità interiore, lasciare andare il bagaglio che avevo in eccesso e imparare a viaggiare leggero.
Diciamo che vedo sempre più il viaggio come un’opportunità per praticare l’Arte della Vita: restare aperto ed essere pronto a captare le informazioni che l’Universo mi manda per prendere una direzione piuttosto che un’altra. Restare aperto ad accogliere le situazioni che si manifestano e capire quando fidarmi e affidarmi completamente. A volte anche a incontri in
cui l’approccio giusto può farmi vivere situazioni incredibili, che chissà come e quando potranno ripresentarsi nel caso mi lasci sfuggire quell’occasione. Ho anche imparato che quando vivo e resto nel flusso, e non creo resistenza, tutto accade in modo così sorprendente da dare alla vita quel significato autentico che possiede per natura: il miracolo dell’esistenza.
Quale luogo ideale per praticare questo approccio, e molto altro, se non il viaggio? perché come mi piace ricordare: «il viaggio è come la vita che in fondo è un viaggio …»
Con la scusa della ricerca di luoghi “nuovi” racconto di come ognuno di noi, con un minimo di impegno, può fare una grande differenza per cambiare in positivo la qualità di vita e le sorti del Pianeta, perché le due cose sono decisamente collegate. Nei panni del viaggiatore attento mi piace ricordare una bellissima citazione di Gandhi: “sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”. Nel senso che: “non possiamo aspettarci che sia qualcun’altro a prendere decisioni o fare scelte per noi, politici, banchieri, i nostri genitori o chiunque altro… spetta ad ognuno di noi la responsabilità di crescere e vivere per un futuro e un presente migliore. Lo dovremmo fare per noi, per i nostri figli e per i loro figli, con l’intento di lasciare, quando ce ne saremmo andati, un luogo migliore di quello che abbiamo trovato quando siamo venuti al mondo.”
Non mi resta che augurarvi una lettura che possa contribuire all’allenamento costante del vivere il momento presente e che anche i vostri sogni possano diventare realtà!

CARATTERISTICHE

Autore: Winki
Prezzo: 14.40 euro
Edizione: Li.Pe. – Billytea
Libro: pag. 300
Formato: 14×21

Acquista una copia cartacea

33 Comments

  1. Niko

    Incredibilmente positivo. Non ho mai viaggiato molto, ma leggerti mi ha fatto nascere questo desiderio, quasi primordiale. È come lasciarsi cullare da un’ onda.

    Reply
  2. Daniele

    Dopo essere stato in Nuova Zelanda non potevo non leggere No destination! Sono a metà libro è mi ha preso un sacco, complimenti!

    Reply
    • Winki

      Ciao Daniele, ne sono onorato, sta per uscire la nuova edizione e per la prima volta un libro scritto da me in versione e-book. Prestissimo lancerò anche il mio primo book trailer dedicato proprio a No Destination… passaparola se ti va 🙂 aloha

      Reply
  3. Riccardo

    Ciao Winki volevo ringraziarti per quello che riesci a darmi con i tuoi libri. Una senzazione di calma e di pace che porto con me per diverse settimane. Nella vita di tutti i giorni, con la famiglia, con gli amici, sul posto di lavoro e anche quando entro in acqua a surfare. Grazie per tutto quello che fai. GRAZIE GRAZIE GRAZIE.
    Riky

    Reply
  4. Zin

    Ciao Fabrizio . Ho letto i tuoi precedenti lavori e mi hanno trasmesso emozionanti sensazioni . Facendomi viaggiare con la mente nonostante non mi muovessi dalla mia poltrona di lettura. Bravissimo fabbri non ho dubbi sulla bellezza di no destination già dal titolo si può immaginare ciò che ci trasmetterai. Non vedo l’ora di immergermi nella sua lettura . Auguroni fabri. Zin

    Reply
  5. Luca

    Mi candido per una copia gratuita. Aloha

    Reply
  6. Luca

    Mi candido per la copia gratuita

    Reply
  7. Isabella

    “No Destination” è il racconto del viaggio di una coscienza in evoluzione, una coscienza che riguarda tutti noi.

    Reply
  8. Samu

    “No Destinato” un libro veramente stupendo che racchiude tutte le mie passioni “surf e viaggiare”, non potevo non leggerlo, un applauso a questo scrittore molto saggio che ama godersi la vita.

    Reply
  9. Lorena

    No Destination- Viaggiare senza una destinazione precisa, l’unica ragione del viaggio e scoprire quello che siamo e perché siamo su questa terra…..I racconti di Winki sono talmente connessi con la Madre Terra che è difficile per chi legge non sentire il forte legame tra l’uomo e la natura. Viaggiare significa assaporare la vita in tutte le sue sfaccettature. Quando si decide di intraprendere un viaggio in solitaria a contatto con la natura si esce dalla cosiddetta zona Confort. La sfida più grande per il viaggiatore è quella di andare alla ricerca di se stesso. I suoi libri non sono romanzi, ma racconti di vita realmente vissuta ed i suoi personaggi fanno parte del mondo reale, anche se a volte sono talmente originali che sembrano inventati di sana pianta. Leggere i libri di Winki ti cambia la prospettiva del viaggio. Penso che una delle ragioni del mio viaggio in solitaria in Australia sia stato stimolato dai suoi racconti. Noi occidentali non conosciamo la realtà di vita del Popolo Originario Australiano. Winki nei suoi libri, parla spesso dell’incontro con questo popolo meraviglioso e della loro visione dell’uomo come parte integrante della natura in perfetta simbiosi con essa. In Australia ci sono voluti solo pochi secoli di dominazione Occidentale per riuscire ad alterare quell’equilibrio perfetto, rimasto inalterato per millenni. Questo dice molto sulla visione errata di dominio totale dell’uomo sulla natura. Se non avete ancora letto i suoi libri. Vi consiglio vivamente di farlo. Vi cambierà la vita.

    Reply
  10. Giuseppe Piga

    I resoconti dei viaggi di Winki sono puro nettare, il sunto più vero e sincero di quella che è la vita del vero surfista, lontani da tutti gli stereotipi di genere che appartengono non solo ai racconti sui surfisti ma purtroppo anche a tanti di noi praticanti del surf.
    Una lettura consigliata tanto a chi surfista non è- e che magari lo diventerà dopo questa lettura- quanto a chi della lineup ha fatto il proprio orizzonte da un pezzo, e per sempre.

    Reply
  11. Sergio

    No Destination…
    Quando gli impegni della vita non mi permettono di viaggiare leggo…. I tuoi libri mi fanno viaggiare, e come se fossi la con te a condividere il tuo viaggio , grazie Fabrizio.

    Reply
  12. Irene

    Conosco i racconti di viaggio di Winki e apprezzo l’idea dell’e-book: complimenti!!!

    Reply
  13. Maria

    Consiglio a tutti la lettura di questo libro avvincente, ideale per momenti di riflessione ma anche per una buona lettura sotto l ombrellone. Grazie Fabry!

    Reply
  14. Andrea

    È la prima volta che leggo un ebook, e devo dire che un po’ la sensazione della carta mi manca…..Ma il tuo libro e i profumi che si avvertono leggendo ti fanno dimenticare che si tratta di un supporto elettronico

    Reply
    • Winki

      Che onore!! grazie Andrea se sono riuscito a farti sentire anche i profumi del viaggio vuol dire credo che sono riuscito a trasmettere ciò che speravo!! grazie di cuore

      Reply
  15. Francesco

    Il libro ha confermato la positiva sensazione che mi ha lasciato il breve incontro con Fabrizio, che è una persona speciale… così il suo libro! Un libro che si fa leggere con la stessa voglia dell’autore di ‘andare’ di ‘camminare’ di trovare l’onda perfetta, quell’onda perfetta intesa a mio parere anche come metafora di ricerca e di elevazione. Ogni pagina mi ha fatto venire la voglia di andare avanti, al ritmo del racconto, e scoprire cosa succede dopo… Winki ha una scrittura istintiva, racconta come stesse parlando ad un amico. E’ riuscito davvero a farmi viaggiare con lui, a farmi sentire i luoghi, a farmi sentire la stanchezza e soprattutto la bellezza… perché non è il racconto autoreferenziale del proprio viaggio, al contrario è un continuo prenderti per mano per invitarti a sentire te stesso, a metterci in ascolto dell’universo, e semplicemente affidarci… tra le righe Fabrizio comunica su delle frequenze dove occorre entrare in sintonia… è allora che vivi con lui la bellezza del viaggio, perché è un libro scritto col cuore!

    Reply
  16. Francesco

    Due giorni dopo aver conosciuto Winki avevo già divorato metà del suo No Destination su ebook! La positiva sensazione che mi ha lasciato Winki l’ho ritrovata subito nel suo libro. E’ un libro che si fa leggere con la stessa voglia dell’autore di ‘andare’ di ‘camminare’ di trovare l’onda perfetta, quell’onda perfetta che a mio parere può essere intesa anche come metafora di ricerca e di perfezione. Ogni pagina mi ha fatto venire la voglia di andare avanti, al ritmo del racconto, e scoprire cosa succede dopo… Winki ha una scrittura istintiva, racconta come stesse parlando ad un amico. E’ riuscito davvero a farmi viaggiare con lui, a farmi sentire i luoghi, a farmi sentire la stanchezza e soprattutto la bellezza… perché non è il racconto autoreferenziale del proprio viaggio, al contrario è un continuo prenderti per mano per invitarti a sentire te stesso, a metterci in ascolto dell’universo, e semplicemente affidarci… tra le righe Fabrizio comunica su delle frequenze dove occorre entrare in sintonia… è allora che vivi con lui la bellezza del viaggio e la bellezza delle sue pagine, perché è un libro scritto col cuore!

    Reply
    • Winki

      Francesco… che dire!! con un commento del genere posso tranquillamente ritirarmi a vita monastica 🙂 grazie, grazie, grazie di cuore… spero di continuare a sorprenderti con gli altri libri e sono davvero ammaliato dalla tua analisi, ti auguro un buon tempo e certamente, let’s keep in touch

      Reply
  17. Francesco

    Questo è stato il primo libro di Winki che ho letto, mi è capitato per caso tra le mani e ne sono stato subito rapito. La semplicità con cui racconta il suo viaggio riesce a coinvolgerti a pieno e a farti fuggire dalla realta.
    Non ho mai personalmente conosciuto Fabrizio ma leggendo i suoi libri ti senti un suo amico, parte del suo viaggio.
    Non è solo un racconto, ma è un aiuto più profondo al lettore, una esortazione ad ascoltare l’universo e ad affidarsi al prossimo.

    Ho divorato il libro in qualche giorno, lo consiglio non solo ai surfisti ma a tutti gli amanti dei viaggi e della vita.

    Reply
  18. Gianluca

    Eccezionale Fabri.non finisci mai di stupirmi, il libro in argomento lo rileggo sempre molto volentieri poichè il tuo modo di scrivere e raccontare è talmente coinvolgente che praticamente fa vivere in prima persona in lettore all’interno dell’avventura che racconti, bravo e continua così, ciao boss!

    Reply
  19. Antonio

    No Destination è un libro incredibile, acquistato dopo aver letto Australia e La Baia della Luna, questo racconto mi sta accompagnando in questo percorso di crescita personale perché i libri di Winki sono questo…oltre a farmi sentire un compagno di viaggio perché sembra proprio di essere dentro i suoi racconti, mi hanno aperto la mente e il cuore verso una vera consapevolezza interiore, impossibile non aprire gli occhi e cominciare a vedere il mondo e la vita in maniera del tutto nuova e illuminante…non vedo l’ora che esca il prossimo libro!

    Reply
  20. Francesco ponzetti

    I libri di Winki sono tutti belli e vale assolutamente la pena leggerli.Lui é un viaggiatore autentico, narratore e appassionato di surf e nelle sue avventure in giro per il mondo offre al lettore la possibilità di “esplorare “ nuove terre e nuove culture e di approfondire alcuni temi importanti come viaggiare in modo autentico e profondo, rispettare la nostra madre terra e ciò che la natura ci offre,vivere il presente (qui e ora )e accettare le prove che la vita ha in serbo per noi. I suoi libri fanno venir voglia di viaggiare e si sente che le sue parole vengono dal cuore ! La vita ci ha fatto incontrare anche di persona e nelle ore trascorse insieme ho potuto apprezzare ancora di più le sue qualità umane !

    Reply
  21. Alessio

    Da surfista e viaggiatore accanito quale sono, non posso che considerare questo libro una fantastica lettura. Che, pur stando fermi sul divano di casa, o in spiaggia o in un parco o ovunque, contribuisce a vivere il viaggio, raccontato al suo interno. PEACE.

    Reply
  22. Tatanka

    Ciao Winki….come stai? Provo a scriverti qui per il link che serve a scaricare “Desert”….se nonti fosse impossibile inviarmelo non importa……cmq tanti auguri di buon compleanno e di tanti viaggi.

    Reply
  23. Emma

    Buonasera Fabrizio anzi ciao, sento che posso permettermi di darti del tu.
    Sono Emma ci siamo conosciuti ai primi di settembre sulla spiaggia della Sardegna grazie ad una crema solare…….ti ricordi stavo leggendo un libro e tu mi hai detto che era la seconda persona che avevi incontrato nel tuo viaggiare da una spiaggia all’altra che lo stava leggendo…….
    Bene…….volevo ringraziarti tantissimo perchè la mia anima ha incontrato un altra anima che ama la vita nella sua essenza……………
    Il tuo libro NO DESTINATION mi piace moltissimo……….mi piace il tuo modo di scrivere , la tua semplicità nel narrare e la tua delicatezza nel raccontare le tue esperienze spirituali ……………………………………..non sei incisivo, sei molto delicato sensibile ……………………………..dai l’opportunità a ciascun lettore di vivere l’esperienza se gli arriva….oppure semplicemente di leggerla…………………………….BRAVO !!!!!!!!!!!!!!!!!
    Sono molto contenta di averti conosciuto e ti aspetto in valtellina per la presentazione del tuo libro…………………….
    Un caro saluto alla tua splendida Anima………
    Atma Namaste grande Anima in cammino
    Emma

    Reply
  24. Emma

    Buonasera Fabrizio anzi ciao……sento che posso permettermi di darti del tu .
    Sono Emma ci siamo conosciuti nella meravigliosa spiaggia della sardegna i primi giorni di settembre grazie ad una crema solare……..buffa la vita alle volte basta una crema per farti incontrare una bella persona……..ti ricordi …..ti sei avvicinato con gentilezza e mi hai chiesto informazione sulla crema e cosi ci siamo messi a chiacchierare……………mi hai chiesto cosa stessi leggendo e quando ti ho detto il titolo……………. tu mi hai risposto ” E’ la seconda persona che incontro che lo sta leggendo vorrà dire qualcosa………………..
    A me hai detto molto in pochi minuti di conversazione……………….Ho subito iniziato a leggere il tuo libro……. NO DESTINATION……….
    Voglio ringraziarti tanto sapendo che non sto esagerando………………la mia anima ha incontrato un altra anima che ama la vita nella sua essenza………………………il tuo libro mi piace molto ……….mi piace il tuo modo di scrivere……..la tua semplicità nella narrazione e la tua delicatezza nel raccontare le tue esperienze spirituali……………………..non sei incisivo…..sei molto delicato,sensibile………….dai l’opportunità a ciascun lettore di vivere l’esperienza se gli arriva ……oppure semplicemente di leggerla………….BRAVOOOOO !!!!!!!!!
    Sono onorata di averti conosciuto e ti aspetto in valtellina per la presentazione del tuo libro…..
    Un caro saluto alla tua splendida anima
    Atma namaste grande anima in cammino
    Emma

    Reply
  25. Mauro

    Attraverso i tuoi racconti ora comprendo meglio quale rapporto si instaura tra un surfista ed il mare.
    In queste mie giornate non felici in ospedale a causa di una brutta caduta in bicicletta da corsa il tuo libro mi ha alleviato una gran parte della mia sofferenza, quella mentale, trasportandomi in una dimensione di positività e felicità…per una piccola parte i momenti di gioia da te vissuti sono diventati anche miei perché li ho percepiti essere autentici. Grazie.
    Buona vita.

    Reply
    • Winki

      Ciao Mauro, non sai quanto mi rende felice il tuo messaggio. Una delle ragione per cui amo condividere le storie che ho la fortuna di vivere è proprio la speranza che possano essere utili in vari momenti della vita di chi li legge… grazie davvero per il feed:)

      Reply
  26. Luca Battistini

    Libro bellissimo, basta sfiorare le prime pagine per iniziare a viaggiare con la mente. E’ bello scoprire che emozioni si provano intraprendendo un’avventura in una terra così lontana con così poco: un amico, uno zaino, una tavola e poco altro.
    Ma attenzione, non leggetelo quando siete troppo liberi altrimenti………. lo finite troppo presto!
    BELLISSIMO!

    Reply
  27. Saschia

    Che cosa significa fare un viaggio? Per molti fare un viaggio significa preparare una valigia e prendere un treno o un aereo e andare a riposare o andare a visitare luoghi mai visti. Per Winki non è così, non è niente di questo, per lui fare un viaggio significa andare alla ricerca di qualcosa di meraviglioso, di luoghi magici nel mondo ma anche dentro sé stesso. Per Winki viaggiare significa prima di tutto stare nel flusso, a contatto con la natura nel modo più profondo che esista. Ed è così la prima parte di questo libro, così diverso dalle mie solite letture ma così coinvolgente, a tratti quasi divertente, che mi ha fatto riflettere molto sulla mia vita. Nella prima a parte Winki intraprende un viaggio con un conoscente che mano mano diventerà un amico per non dire un fratello, in cerca del posto più bello per fare surf. In questo viaggio Winki capirà meglio la parola condivisione e che solo una mente attenta riesce a carpire i messaggi che la natura ci manda. Incontri con animali non previsti faranno più volte modificare il percorso e scoprire ciò che gli occhi non erano in grado di vedere. Ma se questo viaggio al suo amico serve per cercare il suo demone, per Winki sarà la scoperta della dimora dei suoi sogni e di una nuova famiglia. Ritornare non sarà così facile come previsto ma niente riesce a scoraggiare chi ha raggiunto un livello superiore di consapevolezza. Ecco che allora il ritorno diventa un nuovo viaggio, una nuova avventura. Un racconto sotto forma di diario di viaggio, dove la natura a volte si oppone e cerca di far desistere mentre altre volte regala ai protagonisti sensazioni ed emozioni talmente belle che le parole a volte non bastano per descriverle. Spesso la stanchezza cede il passo all’entusiasmo ma basta un raggio di sole per far tornare la voglia di continuare. E allora via, ancora ripartire, ancora e sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo da vedere, altre onde da cavalcare.

    Reply
  28. laura

    Hola a todos, ho letto (anzi divorato) La Baia della Luna…..che dire…..semplicemente “fantastico” “da leggere”…. Ogni commento sarebbe superfluo…. Ora ho “No destination”, pronta x una nuova lettura, una nuova avventura….Grazie Winki……

    Reply
  29. laura

    Hola a todos, ho letto (anzi divorato)La Baia della Luna. Che dire? Semplicemente “fantastico”…. Da leggere ….a mio avviso: ogni commento sarebbe superfluo. Ora mi accingo a No Destination…pronta x la lettura, pronta x una nuova avventura…..Laura G

    Reply

Leave a Reply to Lorena Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.